Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Enrico Guariento    Irene Angela Bianchi  2007-07-15  arte  esposizioni  Artisti italiani a Barcellona.
Enrico Guariento.
Galleria Trébol Bcn Art
Travesia del Maestrazgo, 2
Poble Español ? Montjuïc
Barcellona
Dal 12 luglio al 9 agosto 2007.

Si è inaugurata lo scorso 12 luglio l?esposizione dell? ?image-maker? italiano Enrico Guariento e di Anais Janis presso la Galleria Trébol Bcn Art del Poble Español di Barcellona.

Definire un artista risulta sempre molto difficile ma sembra che la natura umana ci spinga quasi obbligatoriamente a circoscrivere, incasellare, ?mettere in forma?; nemmeno l?arte si sottrae a questo ?diktat?, sviluppando regole, ?manifesti?, tendenze, che uniscono in un piano comune differenti talenti artistici.
Se noi volessimo contraddistinguere il lavoro artistico di Enrico Guariento potremmo chiamarlo ?collagismo multimediale?, infatti egli è un attento ?creatore di immagini? (Image maker), che porta il suo fruitore verso una dimensione surreale, non metafisica, confezionata con gusto ed armonia pittorica.
Privilegiando colori intensi e immagini fortemente evocative dell?onirico, il Guariento si avvicina a quel movimento letterario e culturale, che coinvolse l?intera vita artistica, con speciale riguardo alle arti figurative, dei primi ?900 fino ai giorni nostri, denominato ?Surrealismo?.
L?esperienza americana, il talento pittorico e fotografico nonché una forte esigenza espressiva calata nel contemporaneo hanno fatto sì che il Nostro privilegiasse questa forma di espressione distinguendosi altresì da una seppur importante schiera di fotografi (William Klein, Mapplethorpe o Newton), straordinari cacciatore di immagini ma non autentici ?image maker?.
Davanti ai ?collages? di Guariento siamo colti da una serie di sensazioni e suggestioni che vanno dall?estraneamento al riso, ci inclinano allo ?stupore? e alla meraviglia, matrici stesse del pensiero e della vita, ci fanno pensare al filosofo come al bambino che pur stupiti da ciò che vedono non se chiedono il senso, guardano e lasciano che le immagini parlino e trasmettano la loro forza evocativa, istintiva, primigenia.
Cosi il ?surrealismo primitivista? del Guariento si distingue da ogni altra forma di ?imagining? quando nella sua produzione entrano oggetti, animali, essi viventi, paesaggi, che si mescolano secondo regole ?non regolate?, che trasgrediscono una qualunque legge di consequenzialità, pur restando sempre all?interno di un seppur personale equilibrio espressivo, e cromatico.
Entrando nel mondo del ?come se?, ?come se fosse reale?, nè lo spazio nè il tempo appartengono più a questa dimensione; l?artista che si esibisce ?per sé? e per il suo ?visitatore?, ci accompagna così, attraverso motivi ricorrenti quali il viaggio, le quinte teatrali, i cieli cupi, onirici, il femminile che sembra spesso perdere la sua stessa connotazione sessuale, nella sua singolare ?visione? (vision) facendoci provare così uno strano incanto ed insieme ?scanto?, quasi spavento, curiosità e timore, di fronte alle atmosfere sapide di colore, memori che, come scrisse il grande drammaturgo spagnolo Calderon de la Barca : ? La vita è sogno?.

Irene Angela Bianchi