Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Ritorna Paolo Conte    R.F/ .Agenzie  2007-10-06  musica  concerti  Paolo Conte in concerto.
Girona, Auditori - Palau de Congressos, 28 ottobre 2007.
Barcellona, Palau de la Música Catalana, 30 ottobre 2007.

A due anni dall?ormai mitico concerto all?anfiteatro Grec di Barcellona, Paolo Conte ritorna in terra catalana. Due concerti: il primo a Girona, martedì 28 ottobre, nel?ambito del Festival de Temporada Alta 2007 e il secondo in città, il 30 ottobre, concerto inaugurale del Festival de Jazz de Barcelona, che vedrà il nome di Paolo Conte accanto a quello di alcuni suoi eroi, prestigiosi musicisti fra cui Ornette Coleman e Sonny Rollins.
Avremo quindi l?opportunità di sondare l?umore e la verve del 70enne cantautore astigiano, senza dubbio uno degli artisti italiani più prestigiosi all?estero. Nell?occasione del concerto del luglio 2005, era parso che la serata fosse stata un po? strappata al tour di Elegia, che prevedeva varie date in Francia. Conte si fermò solo un giorno in città e ripartì rapido come il ritmo di ?Dancing?. Speriamo di ritrovarlo più presente e a suo agio: è abituatissimo alla Francia, ma in Spagna c?è venuto poco, qualche capatina a Madrid a presentare alcuni dischi, una volta a Barcellona nel 1988 invitato dal cantautore catalano Quico Pi de la Serra. E finalmente il concerto del luglio 2005 nell'ambito del Festival Grec di Bcn. Difficile comprendere le ragioni di questa ?assenza?, in una terra che a mio avviso ?sente? molto le sue canzoni. Barcellona e la Catalogna, surtout.
È probabile che da buon piemontese abbia il ?pallino? della Francia.
Lo attediamo a capo dei suoi ?gregari in fuga?, il gruppo di musicisti che da qualche anno lo accompagna: Daniele di Gregorio, piano, batteria e marimba; Jino Touche, contrabasso e chitarra; Daniele dall´Omo, chitarra; Massimo Pitzianti, piano, tastiere, fsarmonica, bandoneón, clarinetto e sax baritono; Claudio Chiara, basso, tastiere, fisarmonica, sax alto e baritono e flauto; Luca Velotti, sax soprano, tenor, alto e baritono e clarinetto; Lucio Caliendo, oboe, fagotto e percussioni.
Ottimi ?gregari? che Paolo Conte dirige alla perfezione e che nel 2005 furono protagonisti di un concerto notevole per qualità e quantità.
Da ricordare anche lo riuscitissimo album ?Danson Metropoli? che gli Avion Travel hanno dedicato a canzoni di Conte, con la collaborazione dell?artista astigiano. Uscito all?inizio del 2007, ha riscosso un notevole successo di critica e di pubblico. Veri gioielli le versioni di ?Elisir?, ?Aguaplano? e soprattutto ?Languida?. La virtuosa chitarra di Fausto Masolella che reinventa il colorito calambour ?Sijemadicandhapajiee? e lo trasforma in un?esplosione di suoni che vanno dal Mediterraneo al blues, al funky. La prova ineccepibile delle doti vocali di Peppe Servillo, che ha dimostrato di avere Conte nelle sue corde, migliorando la mitica ?Spassiumatamente?. Paolo Conte era dietro alle quinte del progetto e qualitativamente la sua supervisione ha contato parecchio, direi che è stata un lusso.
Bentornato Paulin.