Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Il mercato di Sant Antoni    Roberto Fenocchio  2007-11-05  posti belli  mercati  Il mercato di Sant Antoni compie 125 anni.
I festeggiamenti si celebrano dal 13 al 18 novembre e nei mesi successivi comincerà la ritrutturazione prevista dal Comune di Barcellona.
È uno dei mercati storici della città ed è stato inaugurato il 23 settembre del 1882, opera dell?architetto municipale Antonio Rovira i Trias. Per 5 secoli la Porta di Sant Antoni, alla confluenza tra la Ronda e la calle omonime, è stata la via d?ingresso a Barcellona per re e personaggi famosi che visitavano la città. Dopo l?abbattimento delle mura, nella seconda metà del XIXº secolo, si formò un triangolo tra Piazza di Spagna, la Gran Via, la Ronda Sant Pau, la Ronda Sant Antoni e l?Avinguda Paral.lel, in cui venne edificato il quartiere di Sant Antoni, intorno al mercato.
Il quartiere, pur rispettando la struttura a reticolato degli Eixamples barcellonesi, presentava caratteristiche proprie, che lo rendevano autonomo rispetto alla nuova Barcellona della fine del XIXº secolo. Nel 1909, durante la famosa ?Setmana Tràgica? subì parecchi incendi, come quelli dell?edificio ?de los Esculapios? e della fabbrica di liquori Torres.
Il perimetro del mercato è quello di un isolato degli Eixamples, strutturato con 4 gallerie che si incrociano nel punto in cui si eleva una cupola ottogonale di circa 20 metri d?altezza. Tale disposizione forma 4 piazzole in cui oltre ad una fontana, si trovano 2 padiglioni adibiti a dipendenze del mercato.
La struttura del mercato è costruita in ferro opera della Società Maquinista terrestre y marítima.
Tutte le domeniche si svolge il mercato di libri usati, il più importante della città. Si possono trovare anche dischi in vinile, cassette, video, dvd, videogiochi, qualsiasi componente ciberntico d?occasione, monete, figurine, poster, fotografie, oggetti di antiquariato.È frequentatissimo e non è difficile trovare qualche buona occasione. Il fascino del mercato domenicale di Sant Antoni è proprio il viaggio nella memoria attraverso oggetti e libri che raccontano di una città che ormai non esiste più.