Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Timelines    Jorge Puértolas Marcén  2007-12-02  arte  esposizioni  "Timelines: Tansparencias en una habitación oscura"
di Joan Jonas.
Mostra organizzata dal Museu d?Art Contemporani de Barcelona.
Dal 20 settembre 2007 al 7 gennaio 2008.

La ?Capella? e l?edificio principale del Macba accolgono questa prima mostra retrospettiva dell?opera di Joan Jonas, un'artista che occupa una posizione di rilievo nella tecnica della performance e del video fin dagli anni 60 e 70. Nella ?Capella? si può godere della sua magnifica performance "Mirage" (1976) dove il gioco di specchi e lo sguardo ci fa capire l'inquietudine dell'artista per l?identità. Nell?abside si osserva l?istallazione usata per la l'interpretazione del mito di Elena di Troia nella più recente "Lines in the Sand" (2002). Per la maggior parte si tratta di interpretazioni dirette, Joan Jonas lavora su versioni d?altri artisti che trasforma in modo assai personale come nella performance barcellonese del 25 ottobre, nella quale su testi della ?Divina Commedia? ha elaborato un suo adattamento con l?aiuto di ragazzi che hanno partecipato al workshop svoltosi dal 15 e al 19 ottobre.
L'esposizione presenta gli elementi tipici dell?opera dell'artista di New York, immagini che si ripetono, cerchi senza fine... riescono ad allontanarci dalla realtà.
L?uso di riferimenti al mondo animale rafforza il carattere mitico di alcuni dei suoi capolavori. Tutto questo senza mai dimenticare che il linguaggio di Joan Jonas di solito si nutre del teatro Noh e Kabuki del Giappone, due forme classiche del teatro drammatico di questo paese dell'Estremo Oriente, ed anche delle danze ancestrali degli indiani Hopi a cui lei stessa assistette nel 1970.

La mostra mette alla prova i sensi del visitatore che non deve soltanto osservare ma integrarsi nell'opera, spesso sorprendente. L?uso di ogni tipo di materiale: terra, carta, maschere.. e i video, le luci e i suoni fanno percepire la grandezza visiva che caratterizza l'arte di Joan Jonas.
Come ad esempio la performance realizzata al Macba, dove ha mostrato la sua sensibilità nel colpire i sensi del pubblico.

Chiunque vada alla mostra deve pensare che non troverà la vera opera di Jonas, dato che la sua creazione è viva, nasce e muore nel momento della performance. Gli oggetti che vi si trovano non sono che gli elementi o le istallazioni usate nelle diverse performance; comunque l?atmosfera ricreata attraverso i video può trasportare lontano e far sentire l?universo Jonas.

Jorge Puértolas Marcén