Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Post-it City    Rob Fen Web Cccb Barcelona  2008-03-13  arte  esposizioni  "Post-it City. Ciutats ocasionals".
Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona
Curatori: Martí Peran, Filippo Poli, Giovanni La Varra, Federico Zanfi
Dal 12 marzo al 25 maggio 2008.

"Post-it City" è la città delle trasformazioni temporanee, autopromosse, non preordinate che, come i foglietti gialli che usiamo quotidianamente, compaiono e scompaiono nelle nostre città, senza lasciare traccia.
"Post-it City" è una mostra promossa dal Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona, ideata e curata da Giovanni La Varra, Martí Perán, Filippo Poli e Federico Zanfi e raccoglie ricerche, immagini e mappe che testimoniano una modalità particolare di cambiamento dello spazio urbano, una modalità temporanea, errante, improvvisa, occasionale.
"Ciutats ocasionals" tenta di esplorare le multiple e possibili varianti, fornendo parecchio materiale per la riflessione: l?utilizzo della città "in costruzione", determinati aspetti del fenomeno "okupa", l?impiego temporaneo di alcuni terreni per raduni e ritrovi occasionali ? un campo zingari, una festa rave ?, la trasformazione della città universitaria diurna in una zona di transizione sessuale durante la notte?
Il progetto, per l?insieme di parametri che mette in gioco, sfocia in una serie di argomenti di grande interesse per la cultura contemporanea: la necessità di creare spazi disponibili, la versatilità dell?idea di riciclaggio, le nuove emergenze soggettive.
L?esposizione fa parte del progetto omonimo organizzato dal Cccb di Bcn e il Centre d'Art Santa Mònica ed è diretto Martí Perán.
Tra gli artisti e i ricercatori che hanno proposto i loro lavori ricordiamo: Husseyin Alptekin, Alexander Apostol, Marina Ballo, Francisca Benitez, Kenny Cupers, Matteo Ghidoni, Hariklia Hari, Sandi Hilal, Francesco Jodice, Miki
Krastman, Charlie Koolhaas, Armin Linke, Ilaria Mazzoleni, Daniele Pario Perra, Alessandro Petti, Tadej Pogacar, Martha Read, Isabella Sassi, Sophie Thorsen, Katarzyna Teodorczuk, Roberto Zancan, Veronica Zapletalova.