Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Oblidant Velázquez    RF Web Museu Picasso Bcn  2008-08-11  arte  esposizioni  "Oblidant Velázquez. Las Meninas"
(Dimenticare Velázquez. Las Meninas)
Museo Picasso Barcellona
Dal 16 maggio al 28 settembre 2008

La nuova esposizione organizzata presso il Museo Picasso vuole mettere in rilievo una parte fondamentale della collezione, esplorando i legami di Picasso con la tradizione pittorica spagnola e in special modo con Velázquez, proponendo nuove letture della famosa serie de "Las Meninas" attraverso le numerose interpretazioni che vari artisti hanno in seguito realizzato.
Tra agosto e dicembre del 1957, nel suo studio di La Californie, a Cannes, Picasso porta a termine un?esaustiva analisi de "Las Meninas" di Velázquez sulla linea delle interpretazioni di opere di grandi artisti quali Manet, Courbet, Poussin, Delacroix, El Greco, che realizzò a partire dal secondo dopoguerra.
Questa serie di 58 dipinti ad olio, costituita da ben 44 interpretazioni dell?opera di Velázquez, è stata donata integralmente dal Maestro al Museo Picasso di Barcellona nel 1968.
Picasso, come ricorda Sabartés nel suo libro "L'Atelier de Picasso", ha così spiegato le sue sensazioni nella realizzazione della serie: "Se un artista si mette in buona fede a copiare "Las Meninas" e se quell?artista fossi io, arrivato a un certo punto mi domanderei: E se mettessi questo un po? più a sinistra o a destra? E proverei a farlo in modo nuovo, dimenticando Velázquez".
Non si tratta di proiettarsi unicamente al passato per analizzare le continuità e le discontinuità di Picasso rispetto alla tradizione, ma anche di studiare la persistenza del motivo de "Las Meninas" nella storia dell?arte fino ai giorni nostri, raccogliendo le revisioni contemporanee esistenti, che ormai non dialogano soltanto con l?opera di Velázquez ma anche con le creazioni di Picasso. Si tratta quindi di un?esposizione che invita il visitatore a riscoprire la collezione del museo alla luce di questa nuova contestualizzazione.