Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Richard Rogers    RF Web Caixa Forum Bcn  2009-03-08  arte  architettura  Richard Rogers + Arquitectos.
De la casa a la ciudad
Caixa Forum Barcelona
Dal 6 marzo al 7 giugno 2009.

L'ultimo illuminista. Così si autodefinisce Richard Rogers per il suo pensiero sulla società civile e sulla relazione esistente fra spazio costruttivo e inclusione sociale. L'esposizione "Richard Rogers + Arquitectes. De la casa a la ciutat" illustra il fascino che esercita sull'arquitetto britannico il Movimento Moderno, attraverso la concezione dell'edificio come macchina e il suo interesse per un'architettura chiara e trasparente e l'introduzione di nuovi materiali.
La mostra monografica organizzata presso il Caixa Forum di Bcn e curata dallo stesso Rogers e da Olivier Cinqualbre, conservatore del Centro Pompidou, presenta una revisione dettagliata dei lavori di Richard Rogers, dall'inizio della sua attività negli anni '60, a fianco di Norman Foster, alla collaborazione con il noto architetto italiano Renzo Piano negli anni'70, con il quale progettò e realizzò il Centro Georges Pompidou (1971-1977).
L'esposizione ripropone inoltre i numerosi progetti elaborati dal 1977 fino ai giorni nostri dal suo studio, illustrati da modelli e plastici, fotografie, filmati, disegni e scritti.
La mostra è stata presentata al Centro Pompidou di Parigi nell'ambito del 30º anniversario dell'apertura.