Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Setmana Tràgica    R.F.  2009-05-05  arte  esposizioni  Setmana Tràgica 1909 ? 2009
Castello del Montjuïc
Museu d'Història de Barcelona
Arxiu Nacional de Catalunya e altri centri
Dal 7 maggio 2009

Esposizioni, conferenze, libri e itinerari storici sono alcune delle attività attraverso le quali Barcellona rivive la rivolta popolare del luglio 1909, più nota quale la Settimana Tragica.

Tutto cominciò da uno sciopero generale contro la chiamata dei riservisti dell?esercito spagnolo, da impiegare nella guerra contro il Marocco, che in 24 ore diventò una vera e propria insurrezione: barricate e sparatorie per strada, incendi di un?ottantina di edifici civili e religiosi.
I fatti, che ebbero luogo a Barcellona e in altri centri limitrofi, risalgono agli ultimi giorni del luglio 1909 e sono storicamente e popolarmente noti sotto varie denominazioni: Settimana Gloriosa, Settimana Sanguinosa, Settimana Rossa, Settimana di Passione, Rivoluzione di Luglio e, la più famosa, Settimana Tragica.
Per ricordare quei giorni l'Institut de Cultura de Barcelona ha organizzato sette esposizioni, cinque cicli di conferenze sul tema, otto itinerari storici, un seminario e ha curato inoltre la pubblicazione di due libri.
La principale esposizione, "Barcelona en flames!"(Barcellona in fiamme), allestita presso il Castello del Montjuïc dai curatori Antebi e Pablo González e che si può visitare dal 7 maggio, è un intervento fotografico che ricerca il dialogo fra gli avvenimenti di quei giorni e il luogo in cui fu perpetrata la tremenda respressione, il Castello di Montjuïc", dove furono fucilate cinque persone, tra cui il pedagogo Francesc Ferrer i Guàrdia.
Altre mostre sono state organizzate presso l'Arxiu Nacional de Catalunya -immagini dai propri fondi fotografici, soprattutto dei reporter dell?epoca Josep Brangulí e Josep Maria de Sagarra- e presso l'Arxiu Fotogràfic de Barcelona, che apriranno le porte 11 giugno. Jordi Sercs, direttore dell'Arxiu Fotogràfic de Barcelona ha risaltato l?importanza della fotografia in molte attività della Setmana Tràgica.
Tra i cinque cicli di conferenze organizzati ricordiamo la conferenza presso il Museu d'Història de Barcelona.
La Biblioteca Balmesiana presenta le "Jornades sobre la Setmana Tràgica" (5, 6 e 7 maggio) e l'Institut de Cultura ha programmato "Una setmana del 1909" (tra il 21 maggio e il 18 giugno) nell?ambito del ciclo "Converses a Barcelona".