Se vuoi collaborare con noi scrivi a info@bcn-it.com

Si vols col·laborar amb nosaltres escriu a info@bcn-it.com

Si quieres colaborar con nosotros escribe a info@bcn-it.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bcn-it ( Barcellona)

BCN-IT.COM
Rivista virtuale e multimediale.
Pagina web di servizi e informazioni su Barcellona
e la Catalogna in italiano, catalano e castigliano.
Sito di comunicazione culturale tra Barcellona e l’Italia.


BCN-IT.COM
Revista virtual i multimedial.
Web de serveïs e informacions sobre Barcelona
i Catalunya en italià, català i castellà.
Web de comunició cultural entre Itàlia i Barcelona.


BCN-IT.COM
Revista virtual y multimedial.
Web de servicios e informaciones sobre Barcelona
y Cataluña en italiano, catalán y castellano.
Sito web de comunicación entre Italia y Barcelona.


Possibilità di ascoltare

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programma radiofonico in lingua italiana che trasmette
da RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.

Possibilitat de escoltar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de ràdio en llengua italiana que trasmet
de RÀDIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcelona.

Posibilidad de escuchar

ZIBALDONE

In italiano non solo per italiani
Programa de radio en lengua italiana que emite
de RADIO CONTRABANDA ( 91.4 FM ) Barcellona.


Que es

Revista multimedia contemporánea en estilo italiano de Barcelona,

que quiere revelar al público local e internacional las tendencias culturales de Barcelona con una particular atención por la evolución de las costumbres y del lenguaje.
Al mismo tempo bcn-it se propone como punto de encuentro para los italianos y los italianófilos, para los enamorados de Barcelona y de Cataluña, para todo tipo de persona o institución interesada en la cultura mediterranea y latina.


Come si fa
La gestione contemporanea di svariate collaborazioni editoriali provenienti da località a volte lontane da Barcellona, unita alla complessità della comunicazione multimedia, multipiattaforma e multilingua, ha comportato la necessità di creare una redazione facilmente raggiungibile e gestibile da chiunque, ovunque si trovi.
È stata così realizzata una piattaforma informatica, raggiungibile via Internet, dotata delle seguenti caratteristiche:

www.bcn-it.com

Links:

Creación del portal:

www.cyberblue.com.mx

www.multimediaal.com

Agradecimientos:

contrabanda
cyberblue
dejate los pelos
Lino Graz
jessica braun
macarena club
lesya starr
ximena labra
aticas
me saca granos
creacions
1C1A
Sushi Kato

Sushi Kato

 

Titulos presentados en la revista:
(titoli presentati nella rivista)

titulo
(titolo)
subtitulo
(sottotitolo)
autor
(autore)
fecha
(data)
categoría
(categoria)
subcategoría
(sottocategoria)
texto
(testo)
Gioiellieri pericolosi    Elisa Pellacani  2009-12-03  arte  esposizioni  Lo lejano/lo cercano
El lavadero
Taller di gioie
c/ Sant Rafael, 14, Raval, Bcn
Fino al 18 dicembre 2009
dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 20:30

Il gruppo di artisti del gioiello coordinati da Silvia Walz e riuniti nel Taller Perill di Gracia presentano le loro ultime collezioni. Gioielli unici di: Alicia Giraldez, Elisa Pellacani, Eva Girbes, Xus Angles, Fatima Tocornal, Gisselle Morales, Lola Gratacos, Isabel Herrera, Auba Pont, Lourdes Carmelo, Maribel Moreno, Montserrat Lacomba, Nicole Deuster, Rosa Nogues, Stephanie Barbie.

Gioiellieri pericolosi
Ha recentemente inaugurato nel suggestivo spazio in calle Sant Rafael (laterale di Rambla del Raval, proprio dove sorge il nuovo e discusso Hotel iper-moderno) l?ultima serie di gioielli contemporanei prodotti nel Taller Perill di Gracia (calle Perill, 41, metro Diagonal) sotto l?esperta e consolidata guida di Silvia Walz, docente di arti orafe e riconosciuta artista del settore. I pezzi, rigorosamente unici, sono stati realizzati seguendo la tematica "Lo lejano/lo cercano" ("Il lontano/il vicino"), esprimendo quindi, con grande pluralità di tecniche e linguaggi, l?opposizione dei due concetti. I gioiellieri del gruppo sperimentano metodi innovativi e al limite della linea che separa la gioielleria dall?arte plastica in dimensioni ridotte e portabili: gioielli con ceramica e porcellana, gioielli con tessuti, gioielli che sono piccole sculture e a volte giochi di equilibri e materiali. La nuova serie di gioielli è stata presentata ne "El lavadero" ("La lavanderia"), taller di gioie gestito da Isabel Herrera e che, come ricorda il nome, era anticamente una lavanderia dove le donne del quartiere si riunivano e, come secondo tradizione, lavando i panni si scambiavano pettegolezzi, risa, insomma le chiacchiere che potessero dare al lavoro connotazione di piacevole svago. Il ricordo non appariene a tempi tanto remoti, come ha sottolineato una signora in visita alla mostra che ancora ha negli occhi l?immagine della madre che qui veniva a lavare i panni di casa, "sempre nella stessa acqua", forse per un problema di tubature, forse perché i tempi non permettavano uno spreco di risorse. El lavadero è a tutt?oggi ? e grazie al lavoro di Isabel Herrera ? uno spazio fuori dal tempo arredato con oggetti strani e d?epoca che attrae i visitatori e i turisti che cominciano ad avventurarsi per questa parte del Barrio Xino, fino a pochissimi anni or sono considerato zona off limits per il turismo e per la stessa gente di Barcellona vista la diffusa prostituzione e "mala vita" presente nelle strade circostanti nonostante l?impegno sempre più pressante della polizia. Spazioso, con un soppalco teatrale e una quantità di dettagli di sapore storico, El lavadero ha aperto così ufficialmente le sue porte presentando un nuovo aspetto di sensibilizzazione e rivalutazione del tessuto urbano, e raccogliendo i commenti positivi degli abitanti della zona oltre che proponendose come luogo espositivo e d?incontro artistico.
Intanto, il gruppo "Joyas sensacionales" (così è stato denominato il gruppo di arditi gioiellieri in quanto sempre impegnati nella realizzazione di serie che abbiano un comun denominatore in tematiche o filoni), esce dal Taller Perill anche in occasione dell?apertura della Galleria di gioielli "Amber Art", che dopo il primo fortunato spazio in Banys Nous, ha inaugurato un secondo spazio nel Poble Español. Antico, con una quantità di cassetti in legno numerati e una piccola fonte al centro del bancone, Amber Art ha esposto una serie di copribottoni realizzati dai gioiellieri coordinati da Silvia Walz pensati perché anche gli uomini possano adornarsi con una piccola gioia. Il taller Perill, con la ricorrenza delle festività, ha poi organizzato due giorni di apertura al pubblico, che ha chiamato "Inlet Perill" a sottolineare l?interessante offerta, dove sarà infatti possibile acquistare pezzi a prezzo di vendita di un nutrito gruppo di artisti che gravitano attorno al taller, oltre che conoscere questo spazio, recente di nascita però che già si conferma come punto di studio e ricerca grazie all?apporto di professionisti di diverse discipline che impartono talleres e workshop.

Esposizione/vendita "Lo lejano/lo cercano": Taller El lavadero
Fino al 18 dicembre 2009, dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 20.30.
c/ Sant Rafael, 14, Raval.

Inlet Perill: Taller Perill
Giovedì 10 e Venerdì 11 dicembre, dalle 17 alle 21.
C/ Perill, 41, Gracia (metro Diagonal)

Amber Art, gioie contemporanee e copribottoni
Poble Español, Casa de Lluis Plandiura, Pl. De la Fuente 2